Profilo
Press Room
Links
Contatti
 
Collaborazione con i
   Buio Pesto
INVAXON: il film ligure di    fantascienza


A Genova un teatro per la cinematografia tridimensionale: una proposta per la città, un primato italiano


Da qualche anno esiste una tecnologia denominata IMAX che, con l'uso di tecniche fotografiche di altissima qualità ed effetti sonori di grande impatto, riesce a produrre sullo schermo l'effetto dell'immersione nell'azione. Questo nuovo tipo di cinematografia ha vinto l'Academy Award del 1997 per i risultati scientifici e tecnici per la tecnologia tridimensionale a visione stereoscopica polarizzata recentemente introdotta nei circuiti commerciali. Esistono già alcune installazioni di cinematografia-simulazione in Europa e nel mondo e tutte hanno fatto registrare un grande successo di pubblico, ma non ce ne sono ancora di operative in Italia.

Genova potrebbe diventare la prima installazione italiana, caratterizzandosi per l'abbinamento tematico e logistico con l'attrazione internazionale della città, l'Acquario, rafforzando così i flussi di turismo sia nel senso delle presenze sia della durata dei soggiorni. La tecnologia e il catalogo IMAX - ricco di film sulla natura e l'esplorazione - potrebbero interpretare in modo nuovo e moderno la tradizione di mare e di comunicazione della città, proiettata anche verso le nuove tecnologie, insomma la nostra fiducia nel futuro.

Ci sono già riferimenti di investitori internazionali che sarebbero pronti a finanziare l'operazione e mantenere questa nuova attrazione solo se si mettesse loro a disposizione lo spazio - o lo specchio d'acqua? - all'interno del Porto Antico o nelle immediate adiacenze. Le istituzioni genovesi non sarebbero quindi chiamate a spendere denaro pubblico, ma ad uno sforzo di innovazione per inserire in modo equilibrato la nuova volumetria nel contesto del porto antico.

Franco Malerba, primo astronauta italiano, deputato al Parlamento Europeo, ha usato la tecnologia IMAX durante la missione dello shuttle Atlantis e ha effettuato riprese nello spazio che ora fanno parte del film "Destiny in space". Qualche settimana fa è stato annunciato l'accordo tra la NASA e la IMAX per le riprese in cinema tridimensionale dell'assemblaggio nello spazio della Stazione Spaziale Internazionale, un progetto "planetario" che comincerà l'anno prossimo e a cui l'Italia partecipa in modo significativo. Ai centri di informazione della NASA di Houston e di Cape Canaveral ci sono cinema tridimensionali. Chi li visita ne esce credendo di essere stato nello spazio!

Dalla conferenza stampa di Franco Malerba, 9-9-1997


Torna alle proposte per Genova
design & graphics by lorenzidesign.com  Disclaimer | Site Map